Pittore, nasce nel 1909 a Tunisi, dove studia alla Scuola d’Arte. Si trasferisce quindi a Firenze, dove diviene allievo di Felice Carena. Negli anni Trenta è a Parigi ed entra in contatto con il post impressionismo, il cubismo e i fauves. Sviluppa uno stile personale, nel quale figurativismo e astrattismo convivono e si alternano. Nel dopoguerra aderisce al Fronte nuovo delle arti e successivamente al Gruppo degli Otto, nel cui ambito sviluppa un astrattismo non geometrico dai colori molto vivaci. Nel 1955 vince il primo premio alla Quadriennale di Roma; partecipa a sei edizioni della Biennale di Venezia e a numerose mostre personali in prestigiose gallerie italiane e estere (Dal Milione a Roma, alla Galerie Chalette di Parigi). Alcuni suoi lavori sono esposti alla Galleria Nazionale d’arte moderna di Roma, al Museo d’arte Moderna di Parigi e al MoMa di New York. Muore a Roma nel 2004.