Fotografa nata a Berlino nel 1936, è figlia del coreografo teatrale Franz Mertz. Sposata con Daniel Spoerri, si trasferisce a Parigi, dove stringe rapporti di amicizia con artisti come Jean Tinguely, Yves Klein, Niki de Saint Phalle, Eva Aeppli, Cèsar, Christo, Mimmo Rotella, Jacques Villeglé. Comincia a dedicarsi alla fotografia ritraendo proprio le opere di questi artisti; in un secondo momento si dedica agli interni, in collaborazione con importanti architetti a Hong Kong e Seul. Dal 2005 fotografa prevalentemente nature morte, che stampa anche in formati di grandi dimensioni e con le quali sta riscuotendo successo e fama sia negli Stati Uniti che in Europa.