In attesa di incontrare gallerie, artisti, appassionati d’arte, collezionisti e studiosi nella prossima edizione 2021, MIART – a prestigiosa fiera organizzata da Fiera Milano – ha lanciato la sua prima versione digitale. E i Copetti Antiquari non potevano mancare.

sculture in basalto di Pinuccio Sciola
Pinuccio Sciola, Pietra Sonora in basalto, 1999

Tre giorni, da venerdì 11 a domenica 13 settembre. Questo il tempo in cui una selezione di opere degli scultori Pinuccio Sciola e Kim Seung Hwan saranno presentate al pubblico e visibili nella galleria virtuale di Copetti Antiquari, sul sito di MIART, la storica fiera internazionale di arte moderna e contemporanea a Milano. Si tratta di nove Pietre Sonore di Pinuccio Sciola in basalto e calcare, e dieci opere di Kim della serie Organismi, in acciaio, bronzo, marmo, alluminio e granito; opere scelte accuratamente per dare una panoramica sull’attività personale e artistica di due degli scultori della scuderia Copetti Antiquari.

L’accesso al sito della manifestazione è gratuito. Previa registrazione e seguendo alcuni semplici passaggi, è possibile visitare la mostra (questo il link per accedere) ma anche dialogare attraverso una chat istantanea.

Scultura di KIM SEUNG HWAN
KIM SEUNG HWAN Organism 2019-5

MIART, in questa nuova veste digitale è l’occasione per sperimentare nuove di modalità di fruizione dell’arte, diventate necessarie durante e dopo il lockdown. Il periodo di chiusura ha modificato il rapporto tra gallerie e pubblico, e reso necessaria l’individuazione di nuove strade di comunicazione e fruizione dell’arte. L’attività della Braida Copetti, con le mostre en-plein-air durante l’estate 2020, è da leggersi in quest’ottica. Kim Seung Hwan, oltre che virtualmente nell’edizione digitale di MIART 2020, si ammira fino al 20 settembre anche al Parco Sculture di Premariacco. Qui il link alla mostra.

Kim Seung Hwan Parco ScultureUdine